/ sostenibilità

Lo sviluppo sostenibile: una necessità per un mondo migliore

Cos'è lo sviluppo sostenibile e perché dobbiamo favorirlo

“Il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri".
È questa la definizione di sviluppo sostenibile proposta nel rapporto Our Common Future del 1987 dalla Commissione mondiale per l’ambiente e lo sviluppo del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente.
Il concetto di sostenibilità, secondo questa definizione è strettamente collegato alla compatibilità tra sviluppo delle attività economiche e salvaguardia dell’ambiente.
Tuttavia, nel corso degli anni, si sono sviluppate diverse definizioni di sviluppo sostenibile, anche se tutte convergono nel concetto di equilibrio tra economia e ambiente.
Un esempio è il significato che dà il WWF a questo concetto nel Living Planet Report:
“Imparare a vivere nei limiti di un solo pianeta. Quindi lo sviluppo sostenibile è la capacità della nostra specie di riuscire a vivere, in maniera dignitosa ed equa per tutti, senza distruggere i sistemi naturali da cui traiamo le risorse per vivere e senza oltrepassare le loro capacità di assorbire gli scarti e i rifiuti dovuti alle nostre attività produttive.”
Nella normativa italiana il concetto di sviluppo sostenibile è stato introdotto con il D.Lvo 152/06, ma per essere realmente conseguito, si ha bisogno di una presa di coscienza del cittadino che deve orientare il proprio vivere quotidiano secondo comportamenti sostenibili nel tempo.
Ma perché dobbiamo favorire lo sviluppo sostenibile?
Semplicemente perché abbiamo a disposizione un solo Pianeta nel quale ci sono risorse esauribili che stiamo utilizzando da anni senza preoccupazioni e che stiamo inquinando con i nostri rifiuti.
Ti basti pensare che se tutta la gente del mondo vivesse come noi “occidentali”, avremmo bisogno di più di tre pianeti con le stesse caratteristiche della nostra Terra per garantire risorse a tutti.
Ti sei convinto a scegliere la via dello sviluppo sostenibile? Ecco le best practice che puoi mettere in atto nel tuo quotidiano.

La necessità di ridurre le abitudini di consumo

Come abbiamo già detto, per soddisfare i bisogni di tutta la popolazione mondiale abbiamo bisogno di più di tre Terre, quindi viene naturale affermare che uno dei comportamenti virtuosi più importanti da mettere in pratica è la riduzione delle abitudini di consumo.
Ci stiamo riferendo a tutto ciò che è legato a:

  • beni di prima necessità;
  • beni elettrici;
  • spostamenti.

A proposito dei beni di prima necessità, un comportamento virtuoso è quello di preferire prodotti locali ed a km 0, così da ridurre drasticamente i costi, sia economici ma anche ambientali, legati alla produzione, alla trasformazione ed al trasporto dei cibi.
Il numero dei beni elettrici posseduti da ognuno di noi, invece, negli ultimi anni è aumentato, facendo incrementare anche il consumo di elettricità da parte delle famiglie.
Per ovviare a questo problema, è utile accertarsi che gli elettrodomestici di casa siano di classe superiore alla A. Ottimale, tuttavia, sarebbe l’utilizzo di pannelli solari, così da utilizzare per la maggior parte l’energia del sole senza gravare troppo sul nostro Pianeta.
Altra nota dolente è quella che riguarda gli spostamenti.

Le fonti di energia rinnovabili

Anche se a tutti piace “viaggiare comodi”, molto spesso sacrificare la propria comodità ha un impatto reale e positivo sull’ambiente; quindi spostati con i mezzi urbani o ancora meglio a piedi.
Se proprio non riesci a rinunciare alla comodità di una macchina, considera l’acquisto di un’auto ibrida o elettrica.

Evitare gli sprechi

Un altro modo per perseguire la via della sostenibilità ambientale è quello di evitare gli sprechi, di ogni genere.
A partire dagli sprechi dell’acqua fino ad arrivare a quelli alimentari, puoi:

  • conservare correttamente gli alimenti;
  • acquistare solo ciò che consumiamo, senza eccedere;
  • ridurre i tempi di permanenza in doccia;
  • lavare le verdure in maniera intelligente.

Queste sopra elencate solo alcune delle azioni quotidiane che puoi mettere in atto per evitare gli sprechi.
Leggi tutto ciò che puoi fare per evitare gli sprechi di cibo in questo articolo.
Scopri le best practice per non sprecare acqua in questo articolo.

Riciclare

Un’ulteriore via per perseguire lo sviluppo sostenibile è il riciclo dei rifiuti, ovvero quel processo che consente di riutilizzare le materie prime, che prendono il nome di materie prime-seconde, in un nuovo ciclo produttivo.
Ad esempio, con la plastica riciclata si ottiene materiale utilizzato per prodotti dell’edilizia, dell’automotive o addirittura per il settore tessile.
In questo, l’Italia è prima tra i Paesi dell’UE per l’incrementi della percentuale di materiali recuperati e riusati nella produzione di nuovi beni.
Negli ultimi anni sta emergendo anche il fenomeno del riuso creativo, quella pratica che dona nuova vita a un oggetto semplicemente modificando il punto di vista da cui lo guardiamo ed aggiungendo un pizzico di creatività.
Pertanto un barattolo di marmellata finito diventerà una candela, oppure le cassette della frutta possono diventare delle piccole librerie per la casa.

Le fonti di energia rinnovabili

I libri dedicati allo sviluppo sostenibile

Ti stai interessando al tema dello sviluppo sostenibile e vuoi saperne di più?
Di seguito troverai una lista dei migliori libri che trattano il tema:

  • Educare allo sviluppo sostenibile, a cura di Urs Kocher. Il volume contiene diverse proposte didattiche che aiutano i docenti ad avvicinare i propri alunni allo sviluppo sostenibile;
  • Lo sviluppo sostenibile di Alessandro Lanza. Il libro offre al lettore un’utile panoramica del problema dell’inquinamento e dell’esauribilità delle risorse;
  • L’era dello sviluppo sostenibile di Jeffrey D. Sachs. Il libro propone una modalità differente di guardare al mondo, con un focus sulle interazioni tra cambiamenti economici, sociali e ambientali.

Youfeed e lo sviluppo sostenibile

YouFeed si impegna da sempre per sostenere lo sviluppo sostenibile e per promuovere tutti qui comportamenti virtuosi che aiutano il nostro Pianeta a “star bene”.
Segui il blog per conoscere tutti i comportamenti virtuosi per evitare gli sprechi, riciclare e riutilizzare, e per ridurre le abitudini di acquisto che puoi mettere in atto già da oggi e vivere in un mondo migliore.